Delft in un giorno, cosa vedere nella città del Vermeer

by Laura
0 commento

Se ti trovi a L’Aia, oppure pensi di includere questa città nel tuo tour dell’Olanda dedica un giorno alla bellissima Delft. Questo paese molto piccolino è una bomboniera e come tante altre città olandesi è attraversata da suggestivi canali. 

COSA VEDERE A DELFT

Visitare Delft in un giorno è possibile e piacevole poiché le sue dimensioni ed il numero di luoghi da non perdere fanno sì che la giornata possa essere rilassante e non frenetica. Nel mio tour di 14 giorni in Olanda ho notato che la tipica giornata incomincia alle 9 del mattino e prima di quell’ora nessuno (o quasi) cammina per le strade. Tuttavia, ti consiglio di svegliarti presto lo stesso e di raggiungere Delft così da poter godere dell’atmosfera tranquilla senza la folla di turisti.  

 

Delft è famosa perché fu la città di Vermeer, famoso pittore olandese vissuto nel XVII secolo al quale dobbiamo la realizzazione di opere dal valore inestimabile, tra cui il dipinto: “La ragazza con l’orecchino di perla”. Non solo, è famosa per la produzione delle bellissime e pregiate ceramiche di colore blu.  

IL CENTRO DI DELFT

Appena arrivi scendi alla fermata del tram Delft Prinsenhof e varca l’arco sulla sinistra, ti troverai su un carino viale con ai lati delle colonne decorate con motivi che rimandano alle ceramiche Royal Delft. In fondo allo stesso viale troverai un piccolo passaggio ed una porta attraverso il quale si accede al museo Prinsenhof, dedicato a Guglielmo d’Orange che conserva alcune opere olandesi del XVII secolo. Se già aperto approfittane per visitarlo e soffermati a scattare qualche foto nel grazioso giardino. Finita la visita torna all’esterno e varca il piccolo passaggio affianco alla porta del museo. Dopo pochi passi ti ritroverai, come per magia, nel pieno centro della bellissima Delft.

La prima cosa che vedrai sarà sicuramente la Oude Kerk, o cattedrale di Cristo, situata proprio di fronte all’uscita del passaggio. Prosegui poi verso il centro attraversando il suggestivo canale e fermandoti ad ammirare i graziosi negozi che incontrerai.

Quindi, prendi Nieuwstraat, poi Cameretten e raggiungi la piazza centrale dove troverai lo Stadhuis e la Nieuwe Kerk.

Dopo aver visitato la piazza, prendi la via sulla destra della chiesa e raggiungi il retro della chiesa Cattolica (via Oude Langendijk) alla cui destra troverai appeso un cartello, che racconta la storia della casa di Vermeer che un tempo si trovava proprio in quel punto della città. Mi sarebbe piaciuto visitarla! Prima di pranzo raggiungi Oostpoort te Delft, l’antica porta medioevale della città.

Sarà ormai giunta l’ora di pranzo e per l’occasione ti consiglio di fermarti a pranzare al Beesternmarkt, una bellissima piazza alberata piena di bar e ristoranti con ampi spazi esterni. 

Potrai dedicare il pomeriggio alla visita del Vermeer Centrum Delft, museo dedicato al Vermeer. Durante la visita (circa un’ora e mezza) scoprirai tutta la vita e la storia del pittore raccontata attraverso i suoi dipinti. Non solo, il museo spiega anche le diverse tecniche dell’uso della luce studiate all’epoca dal pittore. 

FUORI DAL CENTRO

Se avrai ancora tempo a disposizione recati alla Royal Delft, l’ultima fabbrica di ceramiche blu. Durante questa visita potrai assistere all’intero ciclo di produzione e vedere gli artigiani pittori al lavoro. Per la creazione di una qualsiasi ceramica “Royal” servono più di 10 anni di studi ed esercitazioni ed il ciclo produttivo risulta essere piuttosto complicato. Infatti, un minimo errore del pittore può precludere la riuscita dell’opera, in quanto non è possibile correggere i disegni che gli stessi compiono sulla ceramica grezza. La Royal Delft produce ceramiche dal 1653 e quest’anno compie 365 anni, un grande traguardo! Personalmente amo queste ceramiche e spero in futuro, quando avrò una casa più grande, di riuscire a comprare uno dei loro splendidi vasi. La fabbrica è situata in Via Rotterdamseweg 196. 


Delft è facilmente raggiungibile da L’Aia con il tram 1. Per questa tratta non dovrai comprare nessun biglietto aggiuntivo in quanto la fermata Delft Prinsenhof è inclusa nel biglietto ordinario dei mezzi pubblici de L’Aia.

Ti piacciono le ceramiche Royal Delft?

Ti potrebbe anche piacere

Lascia un commento