Il mio 2015

by Laura
4 commenti

Il 2015 sta volgendo al termine e voglio dedicare questo post a quello che è stato un anno pieno di impegni e fatica ma anche di momenti felici e traguardi raggiunti.

Il mio 2015 iniziò all’insegna dell’entusiasmo! Per me il primo giorno dell’anno significa totale positività e certezza che tutti i miei sogni si avvereranno; in realtà non tutti si avverano ma continuo a crederci perché una vita senza sogni sarebbe vuota e triste.

Il 1 Gennaio 2015, nonostante le ore piccole, salii in auto con Alberto verso uno dei posti che più amo: Orta San Giulio. Orta San Giulio è un paesino sul lago d’Orta, dalla cui piazza principale è possibile ammirare l’isola San Giulio. Quel giorno non prendemmo la barca per raggiungere l’isola, faceva troppo freddo, ma passeggiammo sul lungo lago da Villa Crespi fino al centro.

Orta San Giulio

Orta San Giulio

Il mese di Gennaio continuò all’insegna delle ore piccole, anzi per essere sincera di after, per concludere i progetti in vista della sessione di Febbraio.

Anche Febbraio si dimostrò un mese molto faticoso e stancante con pochissimi momenti di svago. Ma il tempo passò, la sessione finì e Marzo iniziò. Sfruttai quei pochi giorni di pausa tra la fine della sessione e l’inizio delle lezioni per visitare Verona. Mi innamorai di Verona specialmente delle sue costruzioni più antiche: Castel Vecchio, Ponte di Castel Vecchio, Piazza della Signoria, chiesa di Sant’Anastasia e Teatro Romano che vidi in una splendida giornata di sole.

Ponte di Castel Vecchio

Ponte di Castel Vecchio

Teatro Romano

Teatro Romano

AprileMaggio furono mesi molto impegnativi e di duro, durissimo lavoro.

Nel mese di Giugno con la mia famiglia andai a visitare Torino. Quando ero piccola quasi tutti gli anni andavamo a trovare degli amici di Torino e quelle visite erano un’opportunità per visitare la città. Avevo un bel ricordo del Valentino, così prima della visita alla Sacra Sindone decidemmo di passeggiare nel parco. In seguito, andammo alla Mole Antonelliana ma sfortunatamente la biglietteria chiuse pochi minuti prima e non potemmo visitare il museo del cinema.

Parco del Valentino

Parco del Valentino

Mole Antonelliana

Mole Antonelliana

Il mese di Luglio fu molto impegnativo e il caldo afoso non mi aiutò a raggiungere l’obiettivo di concludere gli esami. Ne rimasero due.

Ad Agosto mi rilassai in un agriturismo nella campagna di Peschiera del Garda. Sfruttai questi giorni di riposo per tirare il fiato facendo giri in barca sul lago, visitando il Vittoriale degli Italiani e Mantova, che splendida città!! I luoghi che ho più amato sono stati la Camera degli Sposi, il teatro Scientifico dell’Accademia, la chiesa di Sant’Andrea e più di tutti Palazzo Te. Agosto è stato un mese molto importante poiché una sera, dopo due anni che volevo farlo, è nato il blog!

Vittoriale degli Italiani

Vittoriale degli Italiani

Nave Puglia - Vittoriale degli Italiani

Nave Puglia – Vittoriale degli Italiani

Camera degli Sposi - Mantova

Camera degli Sposi – Mantova

Sala dei Giganti - Palazzo Te

Sala dei Giganti – Palazzo Te

Arrivò Settembre e con esso un’altra sessione d’esami, la mia ultima sessione! 🙂 Una sera decisi di prendermi una pausa e andare alla rievocazione storica di Villa Litta a Lainate. La villa ha un magnifico ninfeo con scherzi d’acqua; durante la rievocazione storica la visita guidata è presentata da persone vestite con abiti d’epoca che interpretano le persone proprietarie un tempo della villa.

Ninfeo di Villa Litta - Lainate

Ninfeo di Villa Litta – Lainate

IMG_1283

Rievocazione storica – Villa Litta, Lainate

Finiti gli esami, conclusi il blog e scrissi il primo post, era il mese di Ottobre. In questo mese andai a Siena e Lucca. Ero già stata a Siena molte volte, mentre a Lucca non ero mai stata e vorrei tornarci in futuro per vedere tutto quello che non sono riuscita a vedere.

Duomo di Lucca

Duomo di Lucca

Duomo di Siena

Duomo di Siena

In di Ottobre riuscì a visitare l’Expo, avevo acquistato il biglietto prima dell’apertura ma non riuscii ad andarci prima. Mi piacque talmente tanto che tornai di sera altre volte: due con Alberto, una con Alberto mio fratello e i miei genitori, una con mia sorella avventurandoci sotto un diluvio e l’ultima volta (il giorno prima della chiusura) con i miei fratelli e mia nonna di 79 anni. Nonostante tutte le visite non sono riuscita a vedere tutti i padiglioni; in questo post vi ho raccontato come non sono riuscita a visistare il padiglione del Giappone.

Sempre  in Ottobre tornai a visitare Villa Arconati, ho raccontato della sua bellezza in questo post.

Novembre volò velocemente e approfittai del clima mite per passeggiare tra le vie della mia Milano.

Casa Berri Meregalli - via dei Cappuccini, Milano

Casa Berri Meregalli – via dei Cappuccini, Milano

Via Marcello Malpighi, Milano

Via Marcello Malpighi, Milano

In Dicembre ho passato un weekend a Ponte di Legno con i miei amici dell’università. Tre persone molto speciali con cui condivido gioie e dolori, capaci di accettarmi per quello che sono, loro sono gli amici, quelli veri, che si possono contare sulle dita di una mano. Li ringrazio per avermi assecondata nella gita a Merano.

Castello principesco - Merano

Castello principesco – Merano

Mercatini di Natale - Merano

Mercatini di Natale – Merano

Infine in Dicembre ho visitato l’Albergo Diurno Venezia riaperto dopo moltissimi anni. Presto vi racconterò di questo fantastico luogo.

Questo è stato il mio 2015. A poche ore dalla fine mi chiedo come sarà il 2016 e quali sogni che ho nel cassetto si avvereranno.

Auguro a tutti voi un buon anno 2016 pieno di felicità e perché no, anche di viaggi!

Lau

Ti potrebbe anche piacere

4 commenti

Lucrezia & Stefano - In World's Shoes 1 Gen 2016 - 0:29

Tantissime mete italiane una più bella dell’altra! Auguri ! Ti auguriamo un 2016 ricco di viaggi e di positività! 🙂

Reply
Lau 1 Gen 2016 - 21:56

Un buon 2016 pieno di felicità e viaggi a voi!! 🙂 🙂

Reply
Elisa 1 Gen 2016 - 22:52

Ciao Laura! penso che il tuo 2015 rispecchierá questo mio nuovo anno.. sto finendo gli esami e questo grande traguardo che vedo ancora come una cosa lontana, in fondo un pó mi spaventa. Anche se sará una svolta. Tu hai finito la tesi tra sessioni e gite in Italia? 🙂 Ancora auguri! Un abbraccio!

Reply
Lau 2 Gen 2016 - 23:27

Ciao! Leggo solo ora il tuo commento. Anch’io sono un po’ preoccupata per il futuro; il 2016 sarà l’anno della svolta! Non ho ancora finito la tesi la sto facendo ora e visto che negli ultimi anni ho passato molto tempo a studiare mi sto concedendo qualche gita in più 😉 Tantissimi auguri anche a te! Un bacione

Reply

Lascia un commento