Un giorno a Colmar: cosa non perdere

by Laura
0 commento

Colmar è famosa in tutto il mondo per la sua bellezza, per le sue colorate case a graticcio e per la sua ambientazione da fiaba. Il periodo migliore per visitare Colmar in un giorno è sicuramente il mese di dicembre, quando la città è decorata a festa.

Durante questo mese tutto il centro di Colmar viene chiuso ai veicoli a motore ed ogni via diventa pedonale. Per le vie vengono allestite casette che vendono qualsiasi tipo di prodotto natalizio e non, per lo più artigianali. Camminando per le sue vie è impossibile non lasciarsi catturare tra i colori, i profumi e le musiche natalizie diffuse nell’aria.  

Colmar non è molto grande ed il modo migliore per visitarla è non pianificare nulla ma stilare solamente una lista di luoghi da vedere e raggiungerli pian piano concedendosi del tempo per esplorare ogni angolo caratteristico che ti cattura. Non preoccuparti, avrai tutto il tempo per vedere tutto ed è semplice raggiungere i luoghi senza avere una mappa nelle mani.  Se deciderai di visitare Colmar in un giorno o più ne periodo natalizio ti consiglio di raggiungerla in auto. Data la chiusura del centro il parcheggio più vicino al centro è il Parking Saint-Josse, situato all’ingresso della Petite Venise, l’area più caratteristica di Colmar. Il parcheggio costa 1,20 euro all’ora. 

UN GIORNO A COLMAR: COSA VEDERE

PETITE VENISE

Appena uscirai dal parcheggio inizia a percorrere il lungo canale, che ti porterà verso il centro della Petite Venise. Il primo luogo da non perdere che incontrerai è il Marché Couvert, mercato alimentare coperto dove potrai assaggiare tantissime prelibatezze locali. Io assaggiai un’ottima tarte flambee naturel. Simile alla pizza, ha una sfoglia ricoperta di formaggio francese, pancetta e cipolla. Dopo il mercato continua a camminare lungo il canale della Petite Venise dove incontrerai tantissime casette a graticcio decorate con orsetti polari, luci e bellissime ghirlande. Camminando tra queste vie notai che è ricca di ristoranti stellati Michelin. Quando tornerò a Colmar sicuramente mi fermerò a provare uno di questi ristoranti.  

IL CENTRO STORICO

Terminata la visita della Petite Venise, raggiungi La Fontaine Roesselmann, situata al centro di Place des Montagnes Noires. Qui troverai anche le prime casettine del mercato di Natale.

Dopo, la dei mercatini e di qualche acquisto prosegui lungo la Grand Rue, che ti condurrà al Tribunale di Colmar e ad uno degli angoli più caratteristici e famosi della città: Rue des Marchands e il bellissimo Koïfhus, antica dogana di Colmar del quale vedrai la facciata posteriore. Per vedere la facciata principale, dovrai raggiungere Place de l’Ancienne Douane, qui troverai altre casette del mercatino di Natale di Colmar. Questa piazza è bellissima ma sfortunatamente quando arrivai era piena di persone e non riuscii a fotografarla bene. Inoltre, le casette coprivano gran parte della bellissima fontana medioevale. Tuttavia, ho catturato un dettaglio del Koïfhus.

Terminata la visita della Petite Venise, raggiungi La Fontaine Roesselmann, situata al centro di Place des Montagnes Noires. Qui troverai anche le prime casettine del mercato di Natale. Dopo, la dei mercatini e di qualche acquisto prosegui lungo la Grand Rue, che ti condurrà al Tribunale di Colmar e ad uno degli angoli più caratteristici e famosi della città: Rue des Marchands e il bellissimo Koïfhus, antica dogana di Colmar del quale vedrai la facciata posteriore. Per vedere la facciata principale, dovrai raggiungere Place de l’Ancienne Douane, qui troverai altre casette del mercatino di Natale di Colmar. Questa piazza è bellissima ma sfortunatamente quando arrivai era piena di persone e non riuscii a fotografarla bene. Inoltre, le casette coprivano gran parte della bellissima fontana medioevale. Tuttavia, ho catturato un dettaglio del Koïfhus.

Proseguendo, lungo la Grand Rue incontrerai la casa più bella e instagrammabile di Colmar.

Proseguendo lungo la Rue des Marchandans, incontrerai la Maison Pfister, situata al numero 11 della stessa via. Questa casa è una tra le più antiche di Colmar e presenta ancora un’architettura con particolari balconate in legno, affreschi e un erker, il tipico balconcino angolare a torre.

Proseguendo sempre lungo Rue des Marchandans, troverai sulla sinistra il Museo di Bartholdi, uomo conosciuto per aver progettato la bellissima e famosissima Statua della Libertà di New York. Nel museo Bartholdi potrai trovare riproduzioni della statua e i disegni del progetto della statua. Non solo, a Colmar è presente una riproduzione in Route de Strasbourg, 45.  

Svoltando a destra lungo Rue des Tourneurs, raggiungerai la bellissima Collegiata di San Martino. Costruita all’inizio del XIII secolo subì numerose trasformazioni dovute anche alla sua distruzione provocata da un incendio. Oggi l’interno, un tempo affrescato, risulta spoglio perché la chiesa venne devastata durante la Rivoluzione Francese. Tuttavia, vale la pena entrare e ammirare per ammirare le vetrate. I negozi attorno alla Collegiata di San Martino sono per lo più sale da tè e pittoresche pasticcerie. Sono una tè dipendente e sarei entrata in ogni sala. In Place de la Cathédrale, affianco alla Collegiata, troverai l’area dei mercatini di Natale dedicata al cibo.

Prosegui poi verso Rue des Serruriers, qui troverai la Chiesa Cattolica dei Domenicani. Poi prosegui, in Rue des Boulangers, e infine svolta a destra in Rue des Têtes, al numero 19 troverai la Maison des Têtes, caratteristica casa storica di Colmar, chiamata così per la presenza di tante teste scultoree in facciata. Alla fine del XIX secolo la casa divenne la Borsa dei Vini di Colmar, mentre oggi è un ristorante e hotel a 5 stelle.

CONSIGLI PER VISITARE COLMAR

In questo articolo ho riproposto il percorso da me esplorato per visitare Colmar in un giorno, che oltre a raggiungere tutti i “must visit” permette di non perdere le piazze del mercatino di Natale.  

Il periodo natalizio è sicuramente quello più magico per visitare Colmar. Tuttavia, la città è molto affollata e in alcune vie è difficile camminare e fermarsi a scattare fotografie. Se sei un fotografo o come me sei appassionato di fotografia ti consiglio di arrivare al mattino molto presto perché dopo le 9:30 / 10:00 del mattino sarà veramente difficile scattare delle belle foto e occorrerà armarsi di tanta pazienza per aspettare quella frazione di secondo che ti consentirà di immortalare ciò che stai ammirando, senza che qualche pedone si ritrovi davanti alla tua inquadratura.  

Raccontami nei commenti le tue impressioni su Colmar. 

Ti potrebbe anche piacere

Lascia un commento