Vigevano: itinerario a piedi nel centro storico

by Laura
2 commenti

Guida a Vigevano: itinerario a piedi tra le bellezze del centro storico, da percorrere in poche ore e in assoluta tranquillità.

Vigevano, situato in provincia di Pavia (Lombardia), è un paese molto conosciuto dalla bellezza rinascimentale per lo più conservata. La sua costruzione risale alla dinastia Sforza, la famiglia che governò il Milano ed i suoi territori dal 1450 al 1535.

Itinerario di Vigevano

L’itinerario si snoda tra le graziose vie del centro di Vigevano passando per le caratteristiche strade Sotterranea e Coperta, per poi terminare nuovamente a Piazza Ducale. L’itinerario in breve:

Inizio: Piazza Ducale

Fine: Chiesa San Dionigi

Durata: 30 minuti (senza visite)

Lunghezza: circa 1 km

Piazza Ducale

Vista panoramica

La prima tappa del percorso è la bellissima Piazza Ducale (il cuore della città) circondata da portici decorati sotto il quale vi sono le vetrine di bar e negozi di marche famose o piccole botteghe.

Cattedrale di Sant’Ambrogio

Cattedrale di Sant'Abrogio

La cattedrale in stile barocco occupa il punto di fuga della vista prospettica della piazza. Al suo interno gli affreschi lasciano a bocca aperta così anche gli enormi lampadari in cristallo che illuminano il transetto e le navate laterali. Magnifico!

Strada Sotterranea e Strada Coperta

Strada Sotterranea

Strada Coperta

Camminando in via XX Settembre si giunge ad una torre sotto il quale si accede ad uno dei punti d’interesse più particolari di Vigevano: una strada sotterranea. In realtà la strada si sviluppa sullo stesso livello della strada, quindi non è veramente sotterranea, ma viene chiamata in tal modo perché sopra di essa vi è la strada coperta. A quest’ultima si giunge percorrendo una piccola salita che inizia alla fine della strada sotterranea.

Palazzo Ducale

Palazzo Ducale

Percorrendo la Strada Coperta si giunge alla corte del Palazzo Ducale, chiamato anche Maschio. La costruzione si sviluppa attorno ad una grande area verde sul quale si affacciano tutte le sale e luoghi principali, come la Falconeria e le Scuderie. Il palazzo è in parte abbandonato e solamente due dei cinque piani sono restaurati e adibiti a museo.

Dalla piazza è possibile visitare le tre lunghe Scuderie, una delle quali ospita il Museo Archeologico Nazionale della Lomellina.

Scuderia

Un altro punto di interesse che è possibile vedere dalla corte è la Falconeria: un elegante loggia, probabilmente realizzata dal Bramante, che conserva ancora affreschi del Rinascimento.

Falconeria

Torre del Bramante

Torre del Bramante

La Torre del Bramante è il simbolo di Vigevano ed il modello a cui i restauratori si sono affidati per ricostruire la Torre del Filarete del Castello Sforzesco di Milano. Dalla terrazza panoramica si ha un’incantevole vista su Piazza Ducale e sulla corte di Palazzo Ducale.

Vista panoramica

Informazioni

Orari (fino al 19 febbraio 2017): da Martedì a Venerdì 10:00 – 13:00, Sabato e Domenica 10:00-13:00 e 14:00-17:00, Lunedì chiuso (se non festivo)

Prezzo: 3 euro (intero), 2 euro (ridotto), 1 euro (studenti)

Se desideri informazioni aggiornate puoi visitare il sito internet dedicato.

Chiesa di San Dionigi

Cupola di San Dionigi

La chiesa risalente ai primi anni del 1300 fu l’oratorio pubblico di Vigevano. Al suo interno la chiesa riporta degli splendidi affreschi ed opere d’arte conosciute che raffigurano il Martirio di San Dionigi. 


Seppur affascinante, l’itinerario da me organizzato non tocca tutti i punti d’interesse di Vigevano. Nel percorso non sono inclusi musei e mulini. Se avete qualche ora in più da dedicare a Vigevano vi consiglio di visitare i suoi musei più famosi: la Pinacoteca, il Museo della Calzatura, la Leonardiana, il Museo dell’Imprenditoria ed il Museo Archeologico.

Vigevano è anche una destinazione per gli amanti dello shopping, infatti tra le vie del centro si possono trovare molti negozi tra i quali alcuni di marche famose (e costose).

Puoi trovare altre informazioni su questa bellissima città visitando il sito internet.

Ti potrebbe anche piacere

2 commenti

Pietrolley 15 Dic 2017 - 0:10

L’ho vagliata ultimamente l’ipotesi di fare una gita a Vigevano, poi tramontata. Ma in Lombardia ci sono diverse cittadine che vedrei volentieri, come anche Cremona per esempio, o Lodi.
Ha un fascino antico.

Reply
Laura 10 Gen 2018 - 10:11

Vigevano è proprio carina! Tutto il pavese è molto bello in due giorni potresti vedere Vigevano e Pavia. Molto belle entrambe!

Reply

Lascia un commento